Come cercare nuovi clienti? Usa questi 2 tool gratuiti

Questo articolo è indicato a te che conosci già i tuoi principali competitor e hai un’idea della tua nicchia di mercato ma, devi ancora affinare il tiro e non conosci il cliente ideale.

Come detto anche nella mia guida gratuita la nicchia di mercato è composta da 3 elementi:

  1. Target
  2. Problema
  3. Posizionamento

Oggi voglio aiutarti a definire il target e, voglio farlo in modo pratico mostrandoti 2 utili tool gratuiti (in realtà esista anche una versione a pagamento) attraverso una simulazione:

proveremo a cercare nuovi clienti per un’ipotetica attività nel campo della crescita personale.

I 2 strumenti di cui sto parlando sono AlexaSimilarWeb. Le funzioni di questi tool sono praticamente le stesse ma, ci serviranno tutti e 2 per incrociare i dati e vere un quadro più completo.

NOTA: questi tool sono utili solo se hai competitor abbastanza grandi, se hai dei concorrenti ancora poco conosciuti potresti aver trovato una nicchia poco esplorata e dovresti usare altri strumenti per cercare i tuoi clienti.

Passiamo alla pratica…

Come abbiamo detto vogliamo fare un esempio concreto e, in questo caso, ho voluto scegliere il settore della crescita personale, perché?

Per il semplice fatto che si tratta di un settore molto diffuso sul web (e che conosciamo tutti) dove ci sono concorrenti abbastanza grandi.

Prima di tutto dobbiamo individuare i concorrenti più importanti e, sceglierne uno in modo da analizzare il suo target.

Nel nostro caso andremo ad analizzare uno dei siti più grandi sulla crescita personale in Italia: www.omnama.it

Iniziamo con Alexa

1. Inserisci l'URL del tuo competitor +

Ovviamente come prima cosa, dovrai inserire l'indirizzo del concorrente che vuoi analizzare.

come cercare nuovi clienti con alexa

2. Analizza le parole chiave. +

La prima informazione utile sono le parole chiave che gli utenti ricercano per arrivare sul sito del tuo concorrente.

Nel nostro esempio, come puoi vedere dall'immagine qui sotto, le persone arrivano per risolvere dei problemi particolari (fumo, depressione, ansia) in cui tu potresti per esempio specializzarti e "portare via" una fetta di clienti.

Potresti creare un business online specializzato nella gestione dell'ansia.

alexa principali parole chiave

3. Analizza i siti già visitati in precedenza +

In pratica si tratta dei siti che gli utenti visitano appena prima di arrivare sul sito del tuo concorrente.

Nel nostro caso vediamo soprattutto motori di ricerca e social network, quindi, possiamo dedurre che le principali fonti di traffico per questo sito sono Google e poi Facebook, solo una piccola parte delle visite proviene da YouTube.

alexa siti visitati prima dei tuoi concorrenti

4. Chi sono i visitatori di questo sito? +

L'ultima sezione ci rivela il genere, il livello di studio e da dove si collegano i visitatori del sito web.

Analizzando omnama.it possiamo notare una cosa particolarmente interessante: la maggior parte degli utenti è di sesso maschile, nonostante la fondatrice sia una donna e sappiamo che alle persone piace avere a che fare con chi è simile a loro.

Questo potrebbe indicare che la maggior parte delle persone attente alla crescita personale sono uomini.alexa demografia utenti

Passiamo a SimilarWeb

1. Inserisci l'URL del tuo competitor +

Come abbiamo fatto per Alexa, ora inseriamo il sito del tuo concorrente anche su SimilarWeb.similar web cercare nuovi clienti

2. Analizza le fonti di traffico +

I primi dati non cosi utili, infatti sapere il bounce rate o i paesi da cui provengono i visitato non serve a molto.

Le informazioni interessanti invece arrivano nel momento in cui scorriamo la pagina e arriviamo alla sezione "traffic source".

come cercare clienti con similar web

Questa sezione ci mostra quali sono le fonti di traffico principali divise in categoria.

Per esempio vediamo che la maggior parte (62%) arrivano dai motori di ricerca o da collegamenti diretti.

Un dato interessante perché ci indica i canali principali su cui investire. Però l'aspetto forse più interessante di SimilarWeb riguarda il fatto che possiamo analizzare le  singole categorie, come ad esempio i refferals.

3. Analizza i refferals +

Anche se in questo caso non c'è nessun sito da cui possiamo trarre spunti o che possiamo sfruttare a nostro vantaggio, questa sezione può essere una miniera d'oro per la tua ricerca.

Potresti per esempio scoprire siti web che linkano il tuo concorrente e, magari, potresti scrivere un guest post o chiedere di scrivere una recensione del tuo prodotto.come cercare clienti con similar search

4. Analizza le parole chiave +

Nella sezione search vediamo quali sono le principali parole chiave e, potremmo decidere anche noi di investire (sia per quanto riguarda il PPC che in ambito SEO) sulle stesse parole.

Insomma qui, come per alexa, possiamo trovare parole chiave a cui non avremmo pensato.

come cercare clienti con similarweb

5. Come si comportano i tuoi competitor con i social? +

Continuando, l'analisi dei canali social può essere utile per capire quale social media i tuoi concorrenti usano maggiormente (e quindi funzionano). Nel nostro caso possiamo dire che Facebook è (quasi) l'unica fonte di traffico.

come trovare clienti con similar web

6. Analizza la rete display +

Se poi il tuo concorrente usa la rete display di Google, la sezione dedicata al display advertiing ti può aiutare a trovare i principali siti su cui i tuoi concorrenti stanno puntando e, quindi, altri siti che i tuoi potenziali clienti visitano.

Nel nostro caso, per esempio, potremmo contattare tantasalute.it per chiedere se accettano guest post o stringere possibili collaborazioni.

come cercare nuovi clienti con similar web

7. Quali sono gli interessi dei visitatori? +

Infine troviamo gli interessi del pubblico e altri siti che il target di questo sito trova interessante.

Se guardiamo gli interessi vediamo che sono molto importanti i video e i corsi, quindi potremmo pensare che i corsi in video sono più interessanti dei manuali.

Sotto la scritta "Also visited websites" invece puoi trovare qualcosa di molto interessante: altri siti visitati dai visitatori di omnama.it.

Questi siti possono essere sia concorrenti da analizzare, magari a cui non avevi pensato, sia siti che i tuoi potenziali clienti visitano regolarmente.come trovare clienti con similar web

Conclusione

So benissimo che la ricerca, soprattutto fatta in maniera metodica, è la fase meno “bella” quando si crea un’attività su internet ma può farti risparmiare tanto tempo e, soprattutto, semplificarti enormemente la vita in futuro.

Quindi ripeti l’analisi che abbiamo appena visto insieme per ogni concorrente e annota ogni informazione interessante, in poco tempo avrai un quando molto più completo dei tuoi tuoi clienti.

A presto
Alessio

About The Author

Alessio Giampieri

Alla costante ricerca di nuove nicchie di mercato. La ricerca della strada più veloce e semplice per creare un business online è diventata la mia mission.

Leave A Response

* Denotes Required Field