calcolo semplice

Ecco perché il direct response marketing semplifica la vita di chi fa impresa

Come sai questo blog è nato per semplificare la vita di chi fa web marketing e per trovare metodi che facilitano il lavoro di imprenditori e titolari di azienda, come anche di liberi professionisti, che non possono o non vogliono perdere anni di lavoro per diventare un esperto nel marketing.

Beh oggi voglio parlarti di un aspetto del marketing apparentemente elementare ma che ha semplificato la vita di chi se ne occupa, il direct response marketing.

Alessio ma che stai dicendo? Siamo nel 2015 e c’è ancora bisogno di parlare dell’importanza del direct response marketing per le PMI italiane?

No, non c’è bisogno ma voglio parlarti di un modo di approcciarsi al web marketing che semplifica tutta la gestione aziendale.

Sto parlando della misurabilità perché, il direct response marketing ha permesso anche ai liberi professionisti di misurare i risultati ottenuti dalle azioni di marketing e, soprattutto agire di conseguenza per migliorare questi risultati.

Ok, facciamo un piccolo passo indietro e prendiamo in considerazione il marketing prima del direct response marketing. Come potevi sapere se quel volantino lasciato nei bar della zonafunziona meglio del cartellone al centro della tua città?

Semplice, non potevi e tutte le decisioni venivano prese secondo opinioni (uno degli errori peggiori per chi fa business).

Al contrario con il direct response marketing puoi sapere quanti clienti sono arrivati dai voltantini e quanti da Facebook e, cosa ancora più interessante è molto semplice scegliere dove investire il tuo budget una seconda volta.

Ora se riportiamo sul web questo elemento abbiamo un vantaggio esponenziale e un controllo incredibile sulla tua attività, infatti basta poco per mettere in piedi un AB test su qualsiasi elemento del tuo funnel (anche il più piccolo) e capire che cosa funziona meglio.

Prendiamo come esempio il classico funnel:

Annuncio Facebook > Squeeze page > Lead magnet > Prodotto o servizio.

Bene, ognuna di queste fasi può essere sezionata e testata e, all’interno di ogni fase puoi fare uno split test su ognuna delle singole componenti (ad esempio l’headline della tua squeeze page).

Questa è una gran cosa non solo perché con il tempo il tuo funnel convertirà sempre meglio e potrai avere più clienti a costi più bassi ma, ti permette di prendere importanti decisioni sulla gestione del tuo business con più semplicità.

Devi decidere come dividere il tuo budget? Se hai fatto degli AB test basterà guardare i numeri.

Devi decidere che nuovo prodotto lanciare? Ti basterà controllare il risultato dei tuoi split test.

Non hai la certezza che la tua comunicazione sia ottimale? Avvia un AB test e i risultati decideranno per te.

Come puoi capire questo approccio al web marketing oltre ad essere un approccio scientifico e che ti permette di raggiungere risultati sempre migliori, ti consente di gestire il tuo business con semplicità eliminando le opinioni e basandoti solo sui fatti.

E tu come stai gestendo il tuo business? Secondo le opinioni e quindi nella maniera più difficile oppure attraverso un metodo scientifico?

Mi raccomando aspetto la tua risposta fra i commenti

About The Author

Alessio Giampieri

Alla costante ricerca di nuove nicchie di mercato. La ricerca della strada più veloce e semplice per creare un business online è diventata la mia mission.

Leave A Response

* Denotes Required Field