Email follow up o broadcast?

Quale delle due è migliore?

Bè innanzitutto c’è da fare una distinzione, che cosa sono le mail follow up e broadcast?

Per farla breve follow up sta a indicare un messaggio che è stato già scritto e che viene inviato a chi ti ha lasciato la sua mail dopo un certo periodo dall’iscrizione.

Per esempio se hai intenzione di inviare una mail dopo 3 giorni dall’iscrizione basta semplicemente creare una mail follw up e impostare l’invio dopo 3 giorni.

In questo modo puoi creare una sequenza automatica di mail che i tuoi iscritti riceveranno come se gliele stessi mandando tu.

Nota: questa è una funzione molto potente di Aweber e un grande aiuto per migliorare le conversioni.

I messaggi di broadcast invece sono delle mail che scrivi e mandi una volta sola, più simile alla classica mail.

Questo tipo di messaggi puoi utilizzarli per esempio se vuoi far sapere di un’offerta limitata, in quel caso inveierai una mail a tutti gli iscritti in modo da non lasciare nessuno indietro.

A questo punto tornando alla domanda qual è meglio usare?

Tutti e due, perché come puoi immaginare creare una sequenza mail automatica ti aiuterà ad aumentare le conversioni nel tempo senza dover reiscrivere nulla

ma un messaggio di broadcast è quello che ti serve per creare dei veri e propri eventi con la tua lista.

Per esempio se stai per lanciare un prodotto, vorrai far sapere a chiunque è rivolto quel prodotto che fra poco sarà in vendita. E questo non puoi farlo con dei messaggi follow up, rischieresti di lasciare indietro qualcuno.

Ecco perché allora ho detto che è importante usarli tutti e due. La tua mailing list dovrebbe avere una sequenza centralizzata ed essere accompagnata da una serie di messaggi istantanei.

About The Author

Alessio Giampieri

Alla costante ricerca di nuove nicchie di mercato. La ricerca della strada più veloce e semplice per creare un business online è diventata la mia mission.

Leave A Response

* Denotes Required Field