Fedez e soundreef marketing di nicchia

Fedez e Soundreef ci regalano una lezione di marketing

Tutto nasce dalla notizia che ha avuto molta risonanza non solo su internet:

Fedez ha ceduto i diritti delle proprie canzoni ad una start up chiamata Soundreef.

Sono nate molte polemiche (come spesso accade) ma, per capire bene cosa è successo e che cosa possiamo imparare da tutto questo, cerchiamo di conoscere meglio il mondo delle royalties in Italia e perché si qualcuno ha gridato allo scandalo.

Il contesto in Europa e in Italia

Tutto è nato con una direttiva europea che stabilisce la libertà di gestione dei diritti d’autore, in pratica, l’UE ha liberalizzato il mercato e messo fine alle SIAE dei vari paesi. Il problema è che questa normativa contrasta con una legge italiana del ’41 che affida la gestione di tutte le royalties alla SIAE.

Questa situazione ha spinto quasi 350 acceleratori, incubatori, start up e innovatori a scrivere una lettera aperta dove chiedono che la situazione venga risolta. Per farla breve, in questo momento in Italia possono operare società che fanno concorrenza alla SIAE ma non possono avere una sede nel nostro paese.

(Se volete approfondire la notizia sul sito economyup.it trovate una spiegazione piuttosto completa)

Cos’è Soundreef?

Adesso entriamo nel vivo del business e analizziamo l’aspetto che davvero ci interessa, il marketing di questa start up. In realtà non è più una vera e propria start up, perché è stata fondata nel 2011 a Londra e oggi, dopo aver vinto diverse cause legali, ha un fatturato di 2,5 milioni di Euro in un mercato che vale 5 miliardi di Euro in tutta Europa.

Soudreef fa concorrenza alle varie SIAE dei singoli paesi in tutta Europa, per la gestione dei diritti d’autore nel mondo della musica. In pratica si propone come intermediario fra musicisti ed esercizi commerciali, come viene spiegato in questo breve video che può aiutarti chiarire ancora di più le idee:

Cosa possiamo imparare a livello di marketing?

Se guardiamo questa start up con gli occhi di un marketer ci rendiamo conto che hanno seguito molto bene la prima regola del marketing:

Offri ai tuoi clienti quello che stanno cercando. 

In questo caso i fondatori di Soundreef hanno ascoltato l’esigenza di un mercato e le critiche rivolte a SIAE e alla gestione dei diritti d’autore. Una colta capiti i bisogni di questo mercato hanno trovato una soluzione che potesse contrastare il monopolio molto forte, soprattutto in Italia.

 Lezione #1: Soundreef ha trovato elaborato la soluzione che soddisfasse un'esigenza dei suoi clienti.

Continuando poi ad approfondire la storia del suo fondatore, ci rendiamo conto che ha saputo sfruttare molto bene i principi del marketing di nicchia (ne ho parlato in maniera approfondita in questo articolo). Infatti, il fondatore di Soundreef ha fondato, qualche anno prima, BeatPick che si occupa sempre della gestione di diritti d’autore nel mondo della musica, solamente che si rivolte ad un target diverso.

In questo caso l’azienda punta ad essere un intermediario che aiuta a gestire i diritti d’autore per la musica che deve essere usata in film, giochi, pubblicità e video.

La scelta di fare questa distinzione è stato un ottimo modo di agire che ha permesso di creare 2 brand separati per 2 nicchie distinte: uno che si rivolge agli esercizi commerciali e uno che si rivolge ad agenzie pubblicitarie e case di produzione cinematografica.

Invece di creare un grande calderone dove venivano trattati i diritti d’autore per la musica in tutti i suoi ambiti, hanno scelto una nicchia di mercato più ristretta e hanno sviluppato 2 brand diversi. Questa trovata gli ha permesso di usare comunicazioni differenti per target differenti.

Lezione #2: I fondatori di Soundreef hanno creato 2 brand diversi per 2 nicchie diverse con 2 comunicazioni specifiche.

Si tratta di 2 lezioni fondamentali per creare le fondamenta di un business online, e tu stai gettando delle solide basi come Soundreef oppure stai creando l’ennesimo blog dai contenuti mediocri?

A presto
Alessio

P.S. Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui tuoi social preferiti e aiutami a diffonderlo.

About The Author

Alessio Giampieri

Alla costante ricerca di nuove nicchie di mercato. La ricerca della strada più veloce e semplice per creare un business online è diventata la mia mission.

1 Comment

Leave A Response

* Denotes Required Field