Front-end e Back-end

Guadagnare con gli infoprodotti è uno dei modelli di business online più redditizzi e più usati. Infatti se hai l’abitudie di passare molto tempo a navigare, probabilmente avrai visto che ne esistono molti.

In ogni caso quello che vedi,  è solamente la punta dell’iceberg, infatti quello è il prodotto a basso costo per quella nicchia di mercato. In pratica la facciata che si trova di fronte all’intero business e rete di prodotti o servizi.

Questo è chiamato front-end (quello che sta davanti) e può assumere la forma di un ebook da 7 euro, un a registrazione audio da 37, una serie di video da 97 e cosi via. In ogni caso questo quello a basso costo (rispetto agli altri proposti) dell’imbuto di prodotti (funnel) che è stato progettato.

Dopo questo primo livello di front-end, ci saranno una serie di prodotti a prezzo crescente e dai contenuti sempre maggiori. In questo caso si parla di back-end (quello che sta dietro).

In pratica aumentando il livello di profondità aumenta il prezzo di ogni singolo infoprodotto, questo aumento però deve essere sempre giustificato, perché altrimenti rischi solamente di fare un grande flop.

Per esempio se come front-end stai vendendo un ebook da 37 euro, come back-end potresti promuovere una serie di registrazioni audio e per chi vuole approfondire un ulteriore percorso a tappe, per poi offrire ai tuoi migliori clienti un programma di coaching (magari personalizzato) dove puoi chiedere anche migliaia di euro, a seconda della nicchia a cui ti rivolgi.

A questo punto voglio farti una domanda, secondo te i grandi infomarketer come pensi che facciano i loro guadagni?

Bè sicuramente NON con l’ebook da 37 euro, ma quello che veramente da loro la possibilità di guadagnare grandi cifre è il back-end che non ha bisogno di tanti clienti per far salire i numeri.

Allora perché utilizzare il front-end?

Perché il back-end ha bisogno di un marketing efficace e di fiducia.

Pensa un attimo ad un visitatore che arriva sul tuo sito e non ti conosce minimaente, magari può iscriversi alla tua mailing list per capire se vale la pena ascoltarti o no, ma quando ancora non ha mai acquistato da te e non si sente del tutto sicuro di quello che puoi offrirgli, credi che sarebbe disposto a spendere centinaia se non migliaia di euro?

Proprio per questo motivo è importante avere sia un prodotto di front-end, per dare modo ai tuoi clienti di conoscere te e i tuoi servizi sia un prodotto di back-end che è il cuore del tuo business.

Quindi se hai serie intenzioni di guadagnare con l’internet marketing non fermarti alle apparenze ma approfondisci offrendo livelli sempre più avanzati di apprendimento. E tu hai già in mente il tuo back-end?

About The Author

Alessio Giampieri

Alla costante ricerca di nuove nicchie di mercato. La ricerca della strada più veloce e semplice per creare un business online è diventata la mia mission.

3 Comments

  • Alfredo

    Reply Reply agosto 15, 2013

    Salve Alessio,
    sarebbe interessante sapere la relazione fra prezzo font-end e conversione,
    ad esempio:
    7 euro => 1 vendita ogni 100 visite qualificate;
    17 euro => 2 vendite ogni 320 visite;
    ovviamente a parità di marketing.

    Alcuni al posto di vendere a 47 euro, preferiscono vendere a 97 euro (ovviamente con
    maggiori contenuti) perché dicono che tanto lo “Sforzo di marketing” è lo stesso!

    Qual’è la successiva soglia di “Sforzo”?

    E’ un meccanismo molto interessante, simile a quello delle affiliazioni,
    di fatto sotto 30 euro non è possibile (o almeno molto difficile)
    promuovere niente.

    Buon ferragosto.

  • Alessio Giampieri

    Reply Reply agosto 16, 2013

    Ciao Alfredo e grazie per il tuo commento.

    Come dici tu se 2 prodotti appartengono alla stessa fascia di prezzo (ad esempio 7 e 17 euro) lo sforzo di marketing è lo stesso.

    In ogni caso credo che la cosa da considerare non sia tanto la relazione fra prezzo e conversione, ma i risultati che si possono ottenere.

    Quello che intendo dire è che con dei prodotti, soprattutto se parliamo di infoprodotti, è molto difficile creare un’attività di successo vendendo prodotti da 9 o 17 euro; è molto più semplice raggiungere ottimi risultati con prodotti di back-end. Ovviamente questo implica un lavoro di marketing superiore.

    In ogni caso la relazione fra prezzo e conversioni cambia anche in base alla nicchia e al modello di business che si crea, quindi, è quasi impossibile elaborare una formula che prevede le conversioni.

    In definitiva la soluzione migliore credo sia sempre quella di sviluppare un front-end eccezionale, per poi offrire un back-end “perfetto”, dove per back-end intendo prodotti ad alto costo (almeno qualche centinaia di euro).

    Spero con questa risposta di esserti stato utile.

    Alessio

  • Alfredo

    Reply Reply agosto 16, 2013

    Grazie per la risposta.

Leave A Response

* Denotes Required Field