Hurricane: il pugile che conosce la persuasione

Che cosa lega l’internet marketing alla storia di un il pugile condannato per più di 20 anni?

Hurricane e l'internet marketing

Li lega un episodio accaduto in un film dedicato proprio alla storia di Rubin “Hurricane” Carter. Ovviamente questo episodio riguarda il film e la storia reale potrebbe essere leggermente diversa, ma quello che a noi interessa è semplicemente l’aneddoto in sé.

Di cosa sto parlando?

Di quando arrivato in prigione rifiuta di indossare la classica divisa da carcerato, perché lui sa di essere innocente. Che cos’ha di importante un rifiuto cosi insignificante?

Semplice, accettare una condizione del genere avrebbe significato dare un segnale, anche se piccolo, della sua colpevolezza e questo avrebbe aperto la strada a nuove richieste più importanti.

Che significa?

Che il principio della coerenza, come lo chiama Robert Cialdini nel suo libro, entra in atto non appena prendiamo pubblicamente un impegno o anche solo una posizione. Anche se questa posizione è praticamente insignificante (ad esempio mostrare una propria idea in pubblico) dimostra apertamente l’impegno che abbiamo preso.

Ecco allora che tutte le scelte che dovremo prendere in futuro saranno molto influenzate da questo nostro impegno, perché cercheremo di essere il più possibile coerenti con noi stessi.

Per esempio se scrivo sul mio blog che i social media sono solo una moda passeggera, anche davanti a dei dati che smentiscono la cosa sarò portato a considerarli come una cosa di poco conto.

Come può essere applicato questo principio ad un business online?

Il classico esempio dell’applicazione di questo principio riguarda l’imbuto di prodotti, che consiste nel proporre prodotti di livello sempre superiore (Es. prima un ebook da 7 euro, poi un corso da 147 e infine un servizio dalla a alla z per 997 euro).

In questo caso se acquisto il prodotto a basso costo mostro apertamente il mio interesse in quel settore e, questo impegno, aumenta ancora di più l’importanza per tutto quello che riguarda quel settore.

In certi casi poi aumenta addirittura l’interesse per un’azienda specifica. Per esempio se acquisto un prodotto, anche insignificante, di un’azienda che si distingue per una caratteristica particolare, allora quella caratteristica per me diventerà più importante perché devo continuare ad essere coerente con le mie scelte.

Che cosa possiamo imparare da questo principio?

Che procedere per gradi, magari avanzando richieste apparentemente inutili, apre la strada per nuove e più importanti richieste verso i tuoi clienti. Ovviamente, trattandosi di un principio molto potente, fai attenzione ad usarlo in modo etico e a non approfittare dei tuoi potenziali clienti perché questo atteggiamento non ripaga mai.

Ora che conosci questo principio ricordi un episodio in cui qualcuno ha provato a sfruttarlo contro di te? Ha funzionato? Come hai reagito? Aspetto di leggere la tua esperienza fra i commenti 🙂

A presto

Alessio

About The Author

Alessio Giampieri

Alla costante ricerca di nuove nicchie di mercato. La ricerca della strada più veloce e semplice per creare un business online è diventata la mia mission.

2 Comments

  • Alessandra

    Reply Reply febbraio 14, 2013

    Sicuramente la coerenza nella vita, non solo nel lavoro, aiuta tantissimo a raggiungere gli obiettivi che ognuno di noi si è imposto. Da ciò deriva quindi una maggiore soddisfazione della propria vita, quindi lo stato di benessere totale, si sta bene con se stessi e con gli altri. Però secondo me bisogna fare attenzione a non diventare troppo concentrati sulle proprie idee per continuare ad essere coerenti con i propri impegni perchè altrimenti si rischia di oscurarsi da quelli che sono i confronti che la vita ci propone e magari non vedere quelle che possono essere delle occasioni di crescita personale che possono migliorare la nostra qualità di vita.

  • Alessio

    Reply Reply febbraio 15, 2013

    Ciao Alessandra,
    anche se questo articolo è incentrato più sulla persuasione, il tuo commento è sicuramente interessante.

    Dici di non restare ancorati alle proprie convinzione per accettare le occasioni di crescita personale e questo, come dici tu, vale sia per la vita privata che per il lavoro. C’è sempre possibilità di crescita sia professionale che personale.

Leave A Response

* Denotes Required Field