Trovare la giusta nicchia di mercato: ecco i 5 errori da evitare

Come è già capitato di parlare in questo blog, trovare la giusta nicchia di mercato significa riuscire a trovare il punto di incontro fra un target ristretto e un posizionamento sul mercato efficace.

Si tratta di un procedimento più semplice di quello che potrebbe sembrare, ma nonostante questo ho notato, girando per il web e osservando le nuove idee di business online, che si trasforma spesso in un grande ostacolo da superare.

Questo succede soprattutto per la poca esperienza, infatti trovare la giusta nicchia di mercato è un momento della pianificazione di un internet business che richiede una sensibilità sviluppata a forza di tentativi e fallimenti.

Ecco perché ho voluto riassumere i 5 errori più comuni e come evitarli se vuoi avere successo online:

  • Affidarsi soltanto alle passioni
  • Scegliere solo in base al mercato
  • Analizzare solo i numeri
  • Rivolgersi a un target troppo generale
  • Non curare il posizionamento

Affidarsi soltanto alle passioni

Come primo errore ho voluto mettere le passioni, perché scegliere di trattare un argomento solo perché è quello che interessa a noi significa affidarsi alla fortuna. Se piace a noi non significa che interessi anche ad altre persone e tanto meno che ci sia un mercato (persone disposte a spendere).

Scegliere solo in base al mercato

Questo però non significa neanche che devi pensare solo al mercato e scegliere una nicchia in base a quanto puoi guadagnarci, perché altrimenti le soddisfazioni e la qualità della vita ne risentirà.

Analizzare solo i numeri

Un’altro errore da evitare quando si deve trovare la giusta nicchia di mercato è quello di analizzare solo le dimensioni e i numeri. Per esempio questo strumento di google è sicuramente utile per conoscere le quantità di ricerche in base a una certa parola chiave, ma affidarsi solo a questi numeri è un potenziale errore, perché potresti rischiare di lasciar fuori qualche nicchia redditizia ma che non viene considerata da questo strumento.

Rivolgersi a un target troppo generale

Analizzare solo la quantità e i numeri può generare anche un altro problema quello di dirigerti verso target più generali e ampi perché ci sono più ricerche.

Questo è un problema comune a molti nuovi internet marketer, avere una certa sensibilità nel capire fino a che punto una nicchia di mercato possa essere redditizia, ma per quello che ho notato, l’errore viene commesso soprattutto sottostimando le potenzialità delle nicchie di mercato ristrette.

Certo rivolgersi a chi ha uno yacht è sposato, sotto i 30 anni e che vorrebbe creare un allevamento di serpenti nel loro yacht è sicuramente una scelta azzardata e che (quasi) sicuramente non porterà a risultati, ma si tratta di un caso estremo. Spesso ci si ferma molto prima.

Non curare il posizionamento

Rivolgersi a una nicchia ristretta senza però trovare un posizionamento solido, significa mettersi in una condizione di vulnerabilità, come è successo a Myspace quando è uscito Facebook.

Il primo presentava un’offerta generale e poco appetibile, puntando su troppi servizi (musica, giochi. socializzazione ecc) invece il secondo ha presentato un’offerta chiara e mirata al servizio principale di un social network (la socializzazione) presentandola con un posizionamento solido.

Conclusione

Quindi, riassumendo, per scegliere la giusta nicchia di mercato è importante ricercare fra passioni, mercato e target, trovando il giusto equilibrio ed elaborare un’offerta da proporre in modo unico e solido.

La scelta della giusta nicchia di mercato è un passaggio delicato che può portare al successo o al fallimento di un internet business, vuoi scoprire come individuarla in 3 semplici passi? Scarica il la guida gratuita che trovi in questa pagina.

About The Author

Alessio Giampieri

Alla costante ricerca di nuove nicchie di mercato. La ricerca della strada più veloce e semplice per creare un business online è diventata la mia mission.

Leave A Response

* Denotes Required Field